placeholder image

I fluidi migliorano le prestazioni delle macchine e
le proteggono quando fanno più fatica.
Noi li aiutiamo a dare sempre il massimo

#6: Le macchine e i fluidi sono parte dello stesso «organismo»

Le macchine e i fluidi hanno un ruolo inscindibile e interdipendente, che necessita uguali attenzioni. In un impianto i fluidi svolgono funzioni essenziali, come mitigare gli attriti, attenuare gli effetti della pressione e della temperatura, favorire il sincronismo dei cinematismi, la precisione delle lavorazioni e altro...

Oltre alle applicazioni a circuito chiuso la rete TeknoApp, nella veste del partner Equalit, ha una grande conoscenza specifica delle applicazioni di tutti i generi di fluidi, interi, sintetici ed emulsioni, nelle lavorazioni dell’industria, in particolare nel settore della meccanica, e ha sviluppato 2 modalità di intervento:

Soluzione EQ System

Soluzione "chiavi in mano" per la gestione controllata dei fluidi, con un calendario di procedure e controlli calibrato su misura delle esigenze specifiche di ogni cliente e finalizzato alla prevenzione dei problemi.
EQ SYSTEM è un pacchetto organizzato in base all’analisi preventiva di tutti i fattori e al controllo delle azioni intraprese, nell’ottica di un rapporto di completa condivisione degli obiettivi del cliente in una prospettiva di lungo termine. 

riga foto-1

Soluzione EQ Service

Diversamente dal pacchetto "EQ System”, Eq Service è un servizio di pronto intervento "a richiesta" per fare fronte a emergenze improvvise e dare supporto ai flussi di lavoro gestiti dai clienti, basati sull’uso di diverse tipologie di FLR e lubrificanti.
Grazie al suo elevato livello di competenza specialistica e un’esperienza ultraventennale nei reparti di produzione delle industrie meccaniche, TeknoApp, tramite Equalit, é in grado di affrontare problematiche complesse e ripristinare situazioni critiche in cui pochi saprebbero cosa fare.

Gestione controllata dei fluidi di processo

I FLR emulsionabili svolgono un ruolo indispensabile al corretto funzionamento delle macchine utensili e alla precisione delle lavorazioni, ma le loro capacità prestazionali sono messe a rischio da numerosi fattori esterni.

Per evitare problemi alla produzione e aggravi di spesa dovuti alla sostituzione del fluido e allo smaltimento dell'esausto, TeknoApp offre un servizio di gestione basato su moni­toraggio regolare, con interventi periodici di ripristino delle caratteristiche del fluido, in modo da assicurare la massima efficienza al sistema

prelievo2
analisi%20andrea
additivazione

Dispositivi per la filtrazione

Per dotarsi di strumenti di intervento efficaci nella depurazione dei fluidi, il partner Equalit ha ideato e sviluppato una serie di dispositivi filtranti trasportabili di piccole dimensioni e con tecnologia filtrante diversa, concepiti per un accesso semplificato agli impianti dei clienti.

tabella dispositivi-fluidi-inteririga dispositivi-interi

Il carrello EQ KLIN™ e le filtropresse FILTRAIT™ agiscono sui fluidi interi.
EQ Klin opera su piccole centraline oleodinamiche con filtri a cartuccia a 3 strati, mentre EQ Filtrait utilizza ecopannelli in materiale ecologico prodotto in esclusiva per una casistica molto più estesa, anche insieme ad altri dispositivi filtranti.
Entrambe le tipologie di macchine operano in ricircolo o passata unica e sono efficaci nella rimozione di particolato solido, lacche e in disidratazione.
Filtrait HT è in grado di operare su fluidi ad alta temperatura ≥ 120 C°

tabella dispositivi-emulsioniriga dispositivi-emulsioni

Tecnologie impiegate nella filtrazione

eco pannelli-EQ-cover

Pannelli in materiale ecocompatibile

I dispositivi EQ Filtrait impiegano elementi filtranti esclusivi in materiale eco-compatibile di elevata qualità posizionabili a mano e dotati di: 

omogeneità della trama su entrambi i lati.
capacità di trattenere contaminanti solidi, lacche e acqua
accuratezza del grado di filtrazione ≥ 2µ
durata della vita utile
stoccaggio e smaltimento dell’esausto semplificato dal volume ridottissimo dei pannelli

filtri RRR

Cartucce a 3 strati

Nascono per sistemi a oli idraulici che richiedono la migliore filtrazione possibile del particolato e funzionano su:
particelle solide, acqua, fango, lacche e residui di ossidazione.

Consentono una filtrazione con densità progressiva a 3 stadi. Il flusso assiale crea un accumulo del filtro di 114 mm di spessore. La combinazione dello speciale materiale celluloso e lo spessore dell'elemento consente l'assorbimento di acqua e fango.
Le particelle grandi vengono trattenute in cima all’elemento, quelle piccole vengono catturate nella parte superiore non compressa, mentre le particelle finissime vengono catturate nella parte inferiore, dove una guaina di cartone comprime il filtro e ne migliora la capacità filtrante.

Fluidoc filtro-a-sacco

Filtro a sacco

Il filtro a sacco ad alta capacità alloggia in un contenitore cilindrico in acciaio inox.
E’ semplice da posizionare ed ha un anello di tenuta per un fissaggio stabile e privo di bypass in tutte le condizioni di pressione, temperatura e gradi di filtrazione.
Permette una filtrazione con densità progressiva, ha un’elevata efficienza e una lunga durata con costi operativi molto bassi e un'estrema facilità d’uso.

filtri%20a%20candela

Filtro a candele

Il filtro a candela é costituito da un recipiente in acciaio inox all'interno del quale sono inseriti gli elementi filtranti (detti "candele"), immersi nella miscela da separare.
Le candele sono costituite da cilindri cavi dotati di superficie porosa, che permette il passaggio del liquido all'interno della cavità, trattenendo all’esterno la frazione solida.
A seconda della trama del materiale poroso usato, il filtro a candela può effettuare una filtrazione assoluta di fluidi interi ed emulsioni e trattenere particelle del diametro di 1µ.

schema vortex

Ciclone

I dispositivi mobili per la filtrazione EQ VORTEX impiegano il principio fisico dei depuratori a ciclone per separare i contaminanti solidi dai fluidi, senza impiego di supporti filtranti consumabili.
Il ciclone consiste in un cilindro verticale, che riceve tangenzialmente a grande velocità il flusso del fluido da depurare.

Gli elementi contenuti nel fluido si separano in base alla loro densità, per effetto della forza centrifuga.
Il fluido depurato scorre dall’uscita assiale superiore, mentre i residui si accumulano nel contenitore inferiore, che viene scaricato a intervalli regolari mediante valvole pneumatiche temporizzate.

valvola vortexvalvola vortex-scarico


Service per la filtrazione

TeknoApp, tramite Equalit propone un service "chiavi in mano" per la gestione dei fluidi conforme ai criteri della manutenzione predittiva e proattiva.
Questa logica prevede la stesura di un programma di interventi calibrato sulle esigenze del cliente e la tipologia dei suoi impianti.

Lo stato di efficienza dei fluidi viene monitorato con analisi periodiche, corretto con interventi di additivazione e rabbocco e ripristinato mediante la rimozione dei contaminanti tramite filtrazione.
Accanto all’attività di manutenzione programmata, Equalit ha una vasta esperienza di pronto intervento tecnologico, che la mette in grado di risolvere problemi specialistici ed emergenze connesse ai fluidi presso gli impianti dei clienti.